La moto totale (o quasi...) esiste?

Le novità, i test, le impressioni

Moderatori: Zuzz, fast3r, gianluigibombatomica

Avatar utente
Caronte
Spiattellagomme
Spiattellagomme
Messaggi: 219
Iscritto il: giovedì 2 ottobre 2008, 13:53
Moto: KTM Duke 2
Località: Pontedera (PI)
Contatta:

Re: La moto totale (o quasi...) esiste?

Messaggioda Caronte » giovedì 2 luglio 2009, 13:01

Dr.Manetta ha scritto:Relativamente alla Mana, preso dalla curisità sono andato sul sito Aprilia a leggermi le specifiche. Questo è quanto c'è scritto: "cambio Sportgear: Sequenziale a gestione elettronica con due tipologie di cambiata meccanica a sette marce o autodrive con tre differenti mappature: Touring/Sport/Rain".
Quindi sembrerebbe avere la doppia opzione, cosa confermata anche dalla foto dal vivo dove si vede la leva del cambio meccanico (con signorina in sella inclusa :dehehiou: )
http://pictures.topspeed.com/IMG/jpg/200810/2009-aprilia-mana-850-gt-1w.jpg


GAP, dammi un po' qualche info sul Transalp. Quale modello avevi? Come ti sei trovato nei viaggi? L'idea di metermi in garage un seconda moto come quella non l'ho ancora del tutto abbandonata.
;)


Quale levetta di quale moto? Io non vedo moto in quella foto! :rido:

Comunque è un CVT tipo quelli che montavano sulle Punto 7 marce, praticamente puoi usarlo su 7 rapporti preimpostati (e cambiare con pedale o pulsanti) oppure farlo agire come variazione continua classica secondo le mappature. Ma sempre CVT rimane.
Immagine

CountZero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3593
Iscritto il: giovedì 20 luglio 2006, 16:36
Moto: Honda Hornet 600
Località: Pisa

Re: La moto totale (o quasi...) esiste?

Messaggioda CountZero » giovedì 2 luglio 2009, 13:13

Manetta, se vuoi approfondire... cmq e' un variatore di velocita' che simula un cambio, funziona ma non e' un vero e proprio cambio

Immagine

Articolo qui...
"com'e' andare in moto?"
"e' pericoloso, sempre. E' veloce, se vuoi. Ma come ricompensa ogni volta c'e' la liberta', se ne sei capace" G. Faletti
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
7 Nov 2010 - NYC Marathon - http://www.ingnycmarathon.org/

Avatar utente
gianluigibombatomica
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2376
Iscritto il: venerdì 4 aprile 2008, 16:47
Moto: Honda CBR 600 FS
Località: Pisa-Torino

Re: La moto totale (o quasi...) esiste?

Messaggioda gianluigibombatomica » giovedì 2 luglio 2009, 13:23

La Mana l'ho provata... è vero ha la doppia opzione.. automatico o sequenziale, l'unica cosa è che in modalità sequenziale le marce le cambi dal blocchetto sx al manubrio, mentre con la pedalina sx puoi fare solo gli Up. Ovviamente essendo un CVT, quando lo usi in modalità sequanziale, il feeling è ben diverso da un cambio tradizionale, in quanto il cambio marcia è molto dolce, con il motore sempre in tiro, alla fine non ti emoziona una se.ga e finisce che la utilizzi sempre in full-auto :prrr:

Insomma...
roba da scooteristi :canna:
just because you're breathing doesn't mean you're alive...

Avatar utente
Dr.Manetta
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12116
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 11:17
Moto: Honda Hornet 600 Scacchi Gialli
Località: Pottopoli (a sud di Gnoccolandia)
Contatta:

Re: La moto totale (o quasi...) esiste?

Messaggioda Dr.Manetta » giovedì 2 luglio 2009, 14:55

:dehehiou:

E' ancora troppo presto per abbandonare un cambio tradizionale, ma sarei comunque molto curioso di provarlo. Sulle auto, una in particolare (vedi la Ferrari), utilizzare il sequenziale è una figata. Nel futuro potrebbe diventarlo anche per le moto. Per una favazza come il sottoscritto, non avere il "problema" della cambiata potrebbe farmi concentrare di più sulla frenata e sull'impostaizone di curva, così per assurdo potrebbe farmi migliorare anche la guida.
:canna:

Avatar utente
gianluigibombatomica
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2376
Iscritto il: venerdì 4 aprile 2008, 16:47
Moto: Honda CBR 600 FS
Località: Pisa-Torino

Re: La moto totale (o quasi...) esiste?

Messaggioda gianluigibombatomica » giovedì 2 luglio 2009, 15:05

Dr.Manetta ha scritto:E' ancora troppo presto per abbandonare un cambio tradizionale, ma sarei comunque molto curioso di provarlo. Sulle auto, una in particolare (vedi la Ferrari), utilizzare il sequenziale è una figata.
:canna:

Si però quello Ferrari è un Manuale Robotizzato.. mi sa che sulle moto qualcosa di simile ci sia..se non sbaglio BMW lo monta
just because you're breathing doesn't mean you're alive...

Avatar utente
GAP
Motociclista da bar
Motociclista da bar
Messaggi: 392
Iscritto il: giovedì 27 marzo 2008, 12:48
Moto: kawasaki zx6r 2007
Località: Città di Castello (PG) Moto Kawasaki zx6r - 2007

Re: La moto totale (o quasi...) esiste?

Messaggioda GAP » giovedì 2 luglio 2009, 15:51

Dr.Manetta ha scritto:................................................GAP, dammi un po' qualche info sul Transalp. Quale modello avevi? Come ti sei trovato nei viaggi? L'idea di metermi in garage un seconda moto come quella non l'ho ancora del tutto abbandonata.
;)


Avevo la Transalp qualche buon annetto fa (purtroppo :( ). Era del lontano 1989, ancora con il vecchio 600. (All'epoca ero ancora fidanzato e la mia futura moglie veniva in moto, forse solo per farsi sposare in quanto dopo non c'è più voluta salire ............... mi ha proprio fregato. :porca: ) Per farti capire la comodità di quella moto: un giorno tornando da Riccione in superstrada, la mia zavorrina si è addormentata!
Era veramente una gran moto, peccato il motore un po' lento, considera che ci sono anche andato in fuoristrada (leggero) con tanto di salti e si è sempre comportata in maniera impeccabile, mai un guasto.
L'ho venduta a malincuore quando è nata mia figlia e pensavo di dover rinunciare per sempre alle moto, ma poi come si può vedere non ho resistito al richiamo.
Per chi vuol viaggiare è uno dei mezzi migliori!
Era così:
[url][URL=http://img9.imageshack.us/i/transalp.jpg/]Immagine[/url]
[/url]
Immagine

Avatar utente
Dr.Manetta
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12116
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 11:17
Moto: Honda Hornet 600 Scacchi Gialli
Località: Pottopoli (a sud di Gnoccolandia)
Contatta:

Re: La moto totale (o quasi...) esiste?

Messaggioda Dr.Manetta » giovedì 2 luglio 2009, 16:41

Me la immaginavo proprio così, infatti. Ora che è uscito il modello nuovo probabilemente uno '05 o '06 si troverebbe ad un prezzo ragionevole. Ora ho anche questa da guardare :porca:

Giangi, visto che sei nel campo, guarda di progettare codesto manuale robotizzato anche per le due ruote, così mi fai felice.
:sciocca:

CountZero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3593
Iscritto il: giovedì 20 luglio 2006, 16:36
Moto: Honda Hornet 600
Località: Pisa

Re: La moto totale (o quasi...) esiste?

Messaggioda CountZero » giovedì 2 luglio 2009, 16:50

Dr.Manetta ha scritto:Me la immaginavo proprio così, infatti. Ora che è uscito il modello nuovo probabilemente uno '05 o '06 si troverebbe ad un prezzo ragionevole. Ora ho anche questa da guardare :porca:


Ho un collega Transalpista, che ci va ovunque, compreso Elefantentreffen (o cmq si scriva) e deserto (si, quello li' in africa), oltre a venirci in ufficio tutte le mattine, la sua ha superato i 100.000 Km ed ancora lo porta in giro... per il mondo
Ultima modifica di CountZero il giovedì 2 luglio 2009, 17:00, modificato 1 volta in totale.
"com'e' andare in moto?"
"e' pericoloso, sempre. E' veloce, se vuoi. Ma come ricompensa ogni volta c'e' la liberta', se ne sei capace" G. Faletti
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
7 Nov 2010 - NYC Marathon - http://www.ingnycmarathon.org/

Avatar utente
Dr.Manetta
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12116
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 11:17
Moto: Honda Hornet 600 Scacchi Gialli
Località: Pottopoli (a sud di Gnoccolandia)
Contatta:

Re: La moto totale (o quasi...) esiste?

Messaggioda Dr.Manetta » giovedì 2 luglio 2009, 16:58

Vai, vai... buttiamo benzina sul fuoco...
:bene vs male:

Avatar utente
OIDDI
Polso Socievole
Polso Socievole
Messaggi: 1217
Iscritto il: sabato 15 aprile 2006, 13:25

Re: La moto totale (o quasi...) esiste?

Messaggioda OIDDI » giovedì 2 luglio 2009, 19:15

Certo che il transalp è il top.. costa un L@zzo,motore longevo, consuma niente, è comodo, manutenzione mi pare semplice ed economica....

Ma sta a vedere che il nostro omino ci rifila qualche " si ma.."

Peccato che non sia un bel vedere.. certo che se uno non ha soldi..
Dalla prima lettera di carlo guzzi ai grisisti:

"In verita' vi dico: vi fermerete al semaforo e sgaserete per far ascoltare l voce del vosto griso con Scarico Libbero al mondo, cosi crederanno e si convetiranno.
Godrete altresi all'azionar della leva frizione del tintinnio della bidisco a secco"

Avatar utente
Caronte
Spiattellagomme
Spiattellagomme
Messaggi: 219
Iscritto il: giovedì 2 ottobre 2008, 13:53
Moto: KTM Duke 2
Località: Pontedera (PI)
Contatta:

Re: La moto totale (o quasi...) esiste?

Messaggioda Caronte » giovedì 2 luglio 2009, 20:45

Dr.Manetta ha scritto:Vai, vai... buttiamo benzina sul fuoco...
:bene vs male:

Mhh, ti ci butto una tanica di Kerosene? :daglienedipiu:
Non ricordo l'anno (comunque una della serie che piace a te, la penultima) ma conosco uno che lo vende un TA abbastanza accessoriato con 25.000km a 3500€...
Solo è a Roma..
Immagine

Avatar utente
Dr.Manetta
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12116
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 11:17
Moto: Honda Hornet 600 Scacchi Gialli
Località: Pottopoli (a sud di Gnoccolandia)
Contatta:

Re: La moto totale (o quasi...) esiste?

Messaggioda Dr.Manetta » venerdì 3 luglio 2009, 8:51

Roma è un po' lontanina :dehehiou: Ed in sincerità anche il prezzo è un po' over :specchi:
Però il transalp, anche nella primissima versione, era una moto che "aveva un suo perché". Forse un po' grossotta, ma magari è in realtà agilissima.

Una moto simile, ma lato Italia, sarebbe la Pegaso. Anche se è una monocilindrica, vedo che ne circolano parecchie per le strade italiane. L'ultimo modello fatto oltretutto esteticamente mi sarebbe anche piaciuto e l'usato costa anche meno di quello di casa Honda.
Nessuno ne sa niente?
:mmm:

Avatar utente
Caronte
Spiattellagomme
Spiattellagomme
Messaggi: 219
Iscritto il: giovedì 2 ottobre 2008, 13:53
Moto: KTM Duke 2
Località: Pontedera (PI)
Contatta:

Re: La moto totale (o quasi...) esiste?

Messaggioda Caronte » venerdì 3 luglio 2009, 9:53

Dr.Manetta ha scritto:Roma è un po' lontanina :dehehiou: Ed in sincerità anche il prezzo è un po' over :specchi:
Però il transalp, anche nella primissima versione, era una moto che "aveva un suo perché". Forse un po' grossotta, ma magari è in realtà agilissima.

Una moto simile, ma lato Italia, sarebbe la Pegaso. Anche se è una monocilindrica, vedo che ne circolano parecchie per le strade italiane. L'ultimo modello fatto oltretutto esteticamente mi sarebbe anche piaciuto e l'usato costa anche meno di quello di casa Honda.
Nessuno ne sa niente?
:mmm:

Mhh, le ultime versioni (Pegaso Strada, Trail, Factory) montano il motore Minarelli-Yamaha 660cc delle varie XT. Un motore un po' anonimo al Rotax 5 valvole dei Pegaso più vecchi (lo stesso motore dell'F650 BMW, solo con testa 5 valvole invece che 4).
Per i nuovi il Trail è quello un po' più polivalente, la Factory quella ciclisticamente messa meglio.
Trai vecchi pare che valga la pena scartare i Cube ed andare direttamente sugli IE ad iniezione elettronica.
Però conta che il mono vibra comunque tanto.
Immagine

Avatar utente
Dr.Manetta
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12116
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 11:17
Moto: Honda Hornet 600 Scacchi Gialli
Località: Pottopoli (a sud di Gnoccolandia)
Contatta:

Re: La moto totale (o quasi...) esiste?

Messaggioda Dr.Manetta » venerdì 3 luglio 2009, 10:07

Si, la vibrazione spaventa un po' anche me. Se poi lo vuoi usare per turismo, mi sa che sui lunghi tragitti è come stare seduti sullo sgabellino della Monika Sport :paura: E poi c'è sempre il discorso dell'affidabilità delle case italiane, anche se in questo caso Aprilia di moto come il Pegaso ne ha vendute parecchie ed un po' di pratica se la dovrebbe essere fatta. In verità, ad ora, a parte la linea piavcevole della Factory (ma anche della Strada), la possibile attrattiva è rappresentata solo dal prezzo dell'usato piuttosto basso.

Avatar utente
GAP
Motociclista da bar
Motociclista da bar
Messaggi: 392
Iscritto il: giovedì 27 marzo 2008, 12:48
Moto: kawasaki zx6r 2007
Località: Città di Castello (PG) Moto Kawasaki zx6r - 2007

Re: La moto totale (o quasi...) esiste?

Messaggioda GAP » venerdì 3 luglio 2009, 10:32

Vuoi spendere quasi niente?
Un mio amico che ha una Ninja come la mia, da poco si è preso una seconda moto proprio per fattore comodità e per portarsi dietro la zavorrina. Ha tovato una vecchia Dominator, l'ha pagata 500 euro e con altri 300 l'ha rimessa a nuovo compresa la verniciatura. Non dico che sia la miglior moto, ma il servizio per cui è stata acquistata lo fa pienamente!
Per cui se vuoi qualcosa di comodo e non all'ultima moda o iperprestazionale, la scelta è abbastanza ampia.

La suzuki V Strom 650 l'hai mai presa in considerazione? Ha un bel motore e spazio da vendere e non credo che costi un'eresia.
Immagine


Torna a “Moto vetrina”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron