Molle ... lineari, progressive cerchiamo di capirne di pi?

Sospensioni, Freni, Cerchi Flou...

Moderatori: Zuzz, fast3r, gianluigibombatomica

Avatar utente
Yellow-Maniac
Manetta sporadica
Manetta sporadica
Messaggi: 438
Iscritto il: giovedì 13 aprile 2006, 12:15
Località: Monza
Contatta:

Molle ... lineari, progressive cerchiamo di capirne di pi?

Messaggioda Yellow-Maniac » venerdì 14 aprile 2006, 17:10

...premetto che il testo non è stato scritto da me , ma condividendone in pieno il semplice significato mi è parso carino inserirlo integralmente per fare ancor più chiarezza sull'argomento , lasciando ovviamente la firma di chi l'ha scritto .


MOLLE
Ci sono innumerevoli tipi di molla, ma nelle sospensioni si utilizzano universalmente quelle classiche a spirale.Una molla cosi' fatta e' caratterizzata da una serie di fattori che ne determinano la durezza e il tipo di risposta:
materiale
diametro del "filo"
diametro della spira
Distanza tra le spire (detta "passo")

MOLLE LINEARI
se tutti i parametri sopra citati sono costanti, cosa constatabile a semplice vista, la molla e' lineare.Questo significa che e' caratterizzata dalla legge elastica F = k x Y
semplicissima formula che dice che schiacciata di una forza F si comprime di una distanza Y che dipende dal valore di K.
In pratica, per determinare la retta di queste molle disegnate un paio di assi cartesiani, in ordinate mettete i kg, in ascisse i cm. A questo punto posate un qualunque peso noto sulla molla e misurate l'accorciamento.Esempio, con 10 kg si accorcia di 1 cm.Riportate sul diagramma il punto corrispondente e unite l'origine degli assi con quel
punto e prolungando la retta.Essendo la molla lineare si vedra' che ogni 10 kg in piu' la molla si schiaccia di 1 cm, per cui 50kg= 5 cm, 100 kg= 10 cm e cosi' via.

PRECARICARE LA MOLLA
Supponiamo ora di precaricare coi registri o spessori la molla per esempio di 2 cm, cosa succede? semplice, prendete la retta gia' disegnata e aggiungete 20 kg in altezza a tutti i punti, in pratica tracciate la nuova curva, che non e' altro che una retta parallela a prima alzata di 20 kg.Noterete che non parte piu' dal punto 0 kg=0 cm, bensi' dal punto 20 kg=0 cm, il che significa che fino a un carico di 20 kg NON si muove nemmeno, e da li' in avanti c'e sempre un divario di 20 kg, per cui 70 kg = 5 cm , 120
kg= 10 cm

Cosa abbiamo ottenuto? una molla che su tutta la sua escursione richiede piu' forza per essere compressa, quindi il fondo corsa e' piu' difficile, ma la sensibilita' alle basse escursioni e' penalizzata in quanto invece di muoversi di 1 cm ogni 10 kg di carico fino a 20 kg non si muove nemmeno.Puo' andarci bene cosi', ma essenziale e' che sappiamo che cio' che guadagniamo da una parte lo perdiamo dall'altra.

MOLLE PROGRESSIVE
Una molla progressiva non e' descritta da una retta, ma da una curva, in pratica occorre porre diversi pesi in progressione sopra e tracciare per punti la relativa curva.Posso quindi avere una reazione sensibile per le minime escursioni e un progressivo irrigidimento verso il fine corsa.

COME COSTRUIRE UNA MOLLA PROGRESSIVA
Occorre variare le caratteristiche costruttive citate prima.
Un tipico primo passo, usato spesso sugli ammortizzatori era di mettere due molle lineari caratterizzate da K differente una sopra all'altra, ottenendo una curva data dalla composizione di due rette spezzate, in pratica prima lavora la piu' tenera, quando questa e' a pacco parte l'altra.
Un secondo modo sarebbe quello di variare il diametro del filo,ma industrialmente e' una complicazione inaccettabile.
Un ulteriore modo usato e' quello di variare il diametro della spira, in pratica fare la molla conica anziche' cilindrica, o a botte, cioe' biconica, come gli ammortizzatori marzocchi degli anni 70 o le molle della sella di molte bici da passeggio.
Il modo tipico usato nelle forcelle e' la variazione del passo della spira.Fate questo esperimento:aprite la penna a sfera che avete sul tavolo, prelevate la molla e dategli una stiratina nella parte finale,provate a comprimerla e vedrete che la parte stirata oppone molto piu' resistenza, avete creato una molla progressiva!
Prima di correre a stirare le molle della forcella sappiate che l'acciaio per molle non accetta queste pratiche senza subire poi adeguati trattamenti termici, in quanto essendo fatto per essere molto elastico accetta di malavoglia deformazioni plastiche permanenti.Infatti la molla della vostra penna dopo 3-4 compressioni torna alle dimensioni originarie, l'avete snervata.

RobyB12
ImmagineImmagineImmagine
ATTACCA E UCCIDI!!

Avatar utente
aleilbiondo
Polso Socievole
Polso Socievole
Messaggi: 1435
Iscritto il: sabato 15 aprile 2006, 17:28
Moto: CBR 600 RR
Località: risaie lodigiane
Contatta:

re

Messaggioda aleilbiondo » sabato 15 aprile 2006, 20:22

Tanto di cappello!Scritto in modo che anche un ignorante come me si faccia un idea delle sospensioni.
Immagine

"L'ambizione è l'ultimo rifugio del fallito".
O.Wilde

Avatar utente
LukeFrx
Gomito Ardente
Gomito Ardente
Messaggi: 4022
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 11:31
Località: Prato Moto:Garelli variatore Malossi
Contatta:

Messaggioda LukeFrx » sabato 15 aprile 2006, 20:42

Grazie Yellow. Preziose info :wink:
Immagine ...un tempo fu..Immagine

Avatar utente
federico81
Palo
Palo
Messaggi: 31
Iscritto il: mercoledì 26 aprile 2006, 12:55
Località: Caltabellotta (AGRIGENTO)
Contatta:

Messaggioda federico81 » lunedì 1 maggio 2006, 0:36

Io qualche tmpo fa sulla mia Hornella, ho provveduto a cambiare l'olio mettendone uno + denso e mettendone qualche CC in più, la cosa ha apportato qualche beneficio!
Qualche giorno fa, in attesa che migliorino le mie finanza e quindi possa acquistare un kit forke, mi sono autocostruito degli spessori per precaricare maggiormente le molle!
Ho fatto degli spessori di 7mm... ho notato che la forca è diventata + robusta nell'affondare e che grazie all'olio+ denso la risposta del ritorno non è troppo accentuata!
Adesso vi chiedo un consiglio sulla misura dgli spessori stessi!
Secondo voi 7mm è una misura esagerata o si può caricare ancora d+ con degli spessori + grossi??
"premetto che precedentemente agli spessori ed in concomitanza al cambio dell'olio, avevo sfilato le forche di 12mm e indurito il precarico al mono a 2 scatti pima del massimo!

Secondo voi come devo settare, considerando anche che peso sui 78Kg!!

Avanti con le risposte!!!

Ciao A TUTTI Federico
Votala Comu vò, ma Sempri Cucuzza è!!

indirizzo MSN> fedy81@msn.com

http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/federi ... /my_photos

Avatar utente
Gererebellum
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2648
Iscritto il: giovedì 13 aprile 2006, 12:25
Località: Napoli

Messaggioda Gererebellum » lunedì 1 maggio 2006, 2:09

federico81 ha scritto:Io qualche tmpo fa sulla mia Hornella, ho provveduto a cambiare l'olio mettendone uno + denso e mettendone qualche CC in più, la cosa ha apportato qualche beneficio!
Qualche giorno fa, in attesa che migliorino le mie finanza e quindi possa acquistare un kit forke, mi sono autocostruito degli spessori per precaricare maggiormente le molle!
Ho fatto degli spessori di 7mm... ho notato che la forca è diventata + robusta nell'affondare e che grazie all'olio+ denso la risposta del ritorno non è troppo accentuata!
Adesso vi chiedo un consiglio sulla misura dgli spessori stessi!
Secondo voi 7mm è una misura esagerata o si può caricare ancora d+ con degli spessori + grossi??
"premetto che precedentemente agli spessori ed in concomitanza al cambio dell'olio, avevo sfilato le forche di 12mm e indurito il precarico al mono a 2 scatti pima del massimo!

Secondo voi come devo settare, considerando anche che peso sui 78Kg!!

Avanti con le risposte!!!

Ciao A TUTTI Federico

dunque....secondo me se hai lasciato le forche sfilate di 12 mm con in più gli spessori e il mono settato alla 5^ tacca ti trovi una moto che è un fulmine nei cambi ma talmente nervosa da creare problemi sui curvoni veloci....
generalmente le molle originali non andrebbero precaricare perchè con la molla cedevole che si trova l'hornettina dovresti trovarti l'anteriore troppo saltellante...
il mono alla 5^ tacca ci può stare.
diminuisci lo sfilamento della forca e prova a non spessorare....nel caso contatta rallysta e fatti dare un kit molle da lui....sono ottimi!
:daglienedipiu:
e come diceva sempre Socrate ad Aristotele "Dagliene uagliò!" cit. Mattia

"Ciao mamma!" - "Dove sei?non ti sento bene!" - "Mamma sono al citofono!" :rido:

http://s1.metaldamage.it/game/c.php?uid=121754

Immagine :gereredagliene:

Avatar utente
federico81
Palo
Palo
Messaggi: 31
Iscritto il: mercoledì 26 aprile 2006, 12:55
Località: Caltabellotta (AGRIGENTO)
Contatta:

Messaggioda federico81 » lunedì 1 maggio 2006, 2:20

Grazie..avevo intenzione di prendere il Kit molle +pompanti + olio, ma aspetto una ripresa del mio portafogli! :rido:
Votala Comu vò, ma Sempri Cucuzza è!!



indirizzo MSN> fedy81@msn.com



http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/federi ... /my_photos

Avatar utente
Gererebellum
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2648
Iscritto il: giovedì 13 aprile 2006, 12:25
Località: Napoli

Messaggioda Gererebellum » lunedì 1 maggio 2006, 2:22

federico81 ha scritto:Grazie..avevo intenzione di prendere il Kit molle +pompanti + olio, ma aspetto una ripresa del mio portafogli! :rido:
sicuramente conviene prendere tutto insieme ma se non ce la fai puoi iniziare con le molle....sicuramente ne sarai soddisfattissimo! :wink:
e come diceva sempre Socrate ad Aristotele "Dagliene uagliò!" cit. Mattia



"Ciao mamma!" - "Dove sei?non ti sento bene!" - "Mamma sono al citofono!" :rido:



http://s1.metaldamage.it/game/c.php?uid=121754



Immagine :gereredagliene:

Avatar utente
marquinho
Cartello stradale
Cartello stradale
Messaggi: 54
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2006, 14:50
Località: Turin

Messaggioda marquinho » lunedì 1 maggio 2006, 2:35

Grazie delle info!:bene:
qui non si smette mai di imparare!

mi sapete dire anche un prezzo indicativo del kit forche o anche solo delle molle?

Grazie!
Lamps!
Immagine

Avatar utente
Gererebellum
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2648
Iscritto il: giovedì 13 aprile 2006, 12:25
Località: Napoli

Messaggioda Gererebellum » lunedì 1 maggio 2006, 2:41

quello ohlins sui 130-140 euro scontato...
quello del mitico rallysta (ottimo) sugli 80-85 euro se non ricordo male...
i pompanti di rallysta non ricordo quanto costino ma vai a fiducia con rally.....da sempre ottimi affari!
:daglienedipiu:
e come diceva sempre Socrate ad Aristotele "Dagliene uagliò!" cit. Mattia



"Ciao mamma!" - "Dove sei?non ti sento bene!" - "Mamma sono al citofono!" :rido:



http://s1.metaldamage.it/game/c.php?uid=121754



Immagine :gereredagliene:

Avatar utente
Blackbaron
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1909
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 13:14
Moto: Honda Hornet 600 Black
Località: Catania

Messaggioda Blackbaron » lunedì 1 maggio 2006, 9:37

Gererebellum ha scritto:quello ohlins sui 130-140 euro scontato...
quello del mitico rallysta (ottimo) sugli 80-85 euro se non ricordo male...
i pompanti di rallysta non ricordo quanto costino ma vai a fiducia con rally.....da sempre ottimi affari!
:daglienedipiu:

Quoto, il rallysta o "Mago della Forca" e veramente grande, fidatevi.
Lamps.
:bene:
Le Mie Fotuzze
Cordiali saluti.
Blackbaron
:ciao: :ciao:
Ricorda Sempre "La Prudenza non è Mai Troppa"

Avatar utente
MarcoH03
Manetta sporadica
Manetta sporadica
Messaggi: 543
Iscritto il: sabato 15 aprile 2006, 18:49
Moto: CBR954 MY02
Località: Molto vicino a Monteverdi!

Messaggioda MarcoH03 » venerdì 19 maggio 2006, 14:53

Blackbaron ha scritto:.....
Quoto, il rallysta o "Mago della Forca" e veramente grande, fidatevi.
Lamps......
:bene:


Black, detta così mi sembra più uno sceriffo del far west senza tanti scrupoli piuttosto che un tecnico delle sospensioni! :rido: :rido: :rido:
Rally scherzo eh! :wink:
Anche io monto le sue molle, spesa giusta, risultati eccellenti. :bene:
"Non importa quanto vai piano, l'importante è che non ti fermi" - (Confucio)

Avatar utente
fast3r
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 7132
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 13:25
Moto: Honda CBR 600 RR
Località: Cork, Irlanda
Contatta:

Messaggioda fast3r » martedì 6 giugno 2006, 18:14

Domani è il grande giorno, porterò la moto dal mecca per sostituire il mono posteriore, cambiare l'olio alle forcelle e sfilarle di 4-5 mm.

Le molle sono le WP progressive Hornet Cup, l'olio consigliato è un SAE20, con livello di 120 mm (nella scatola c'è scritto Air chamber, è lo stesso immagino?!). Vanno bene queste cifre o mi consigliate di fare qualche "variazione"? :wink:

Avete idea di quanta manodopera richieda il cambio dell'olio delle forcelle? :mmm:
Per la stessa ragione del viaggio, viaggiare... (Fabrizio De Andrè)

Nel frattempo in Irlanda... :senza_speranza:
Immagine

Avatar utente
MarcoH03
Manetta sporadica
Manetta sporadica
Messaggi: 543
Iscritto il: sabato 15 aprile 2006, 18:49
Moto: CBR954 MY02
Località: Molto vicino a Monteverdi!

Messaggioda MarcoH03 » mercoledì 7 giugno 2006, 14:18

Penso che un meccanico in gamba possa farti il cambio nell'arco di un'oretta, ora e mezza, se invece di far scolare per gravità si mette e pulisce il fodero con uno straccio. Consiglio da sue soldi e una lira: una volta fatta la modifica metti una fascetta in plastica sullo stelo, strinta il giusto in modo che possa scorrere, e dopo aver fatto un 100-200km di "dagliene" controlla quanto affonda lo stelo, poi riporta il dato in percentuale e vedi se sei nell'ordine dell'80-90%. Rallysta docet! :docet: :bene:
Giusto per darti un metro di paragone io con la mia andatura riesco a sfruttare una corsa di circa 10,5cm , che dovrebbe essere un 80% del totale. Per esperienza diretta ti dico meglio più che meno, la sospensione altrimenti diventa troppo rigida e sembra di avere due tondini da carpenteria al posto delle forche... :shock: :rido:
"Non importa quanto vai piano, l'importante è che non ti fermi" - (Confucio)

Avatar utente
fast3r
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 7132
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 13:25
Moto: Honda CBR 600 RR
Località: Cork, Irlanda
Contatta:

Messaggioda fast3r » mercoledì 7 giugno 2006, 14:52

Lo farò Marco, grazie del suggerimento! :wink:
Ora le molle sono parecchio rigide, penso sia impossibile arrivare ad un fondocorsa ma forse nemmeno all'80% :rido: :mmm:
Per la stessa ragione del viaggio, viaggiare... (Fabrizio De Andrè)

Nel frattempo in Irlanda... :senza_speranza:
Immagine

Avatar utente
Leopardito
Staccatore della domenica
Staccatore della domenica
Messaggi: 820
Iscritto il: sabato 15 aprile 2006, 9:29
Moto: Tuono
Località: Macerata moto: Gsx R750 k8
Contatta:

Messaggioda Leopardito » mercoledì 14 giugno 2006, 19:35

Ragà ho sentito dire che l'olio delle forcelle va cambiato ogni anno.
Che ne dite vale la pena metterci un olio più denso sulle forcelle originali.



:hornetarancione:


Torna a “Ciclistica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite