[PI] SR439 "Il Pistino"

I migliori percorsi motociclistici.

Moderatori: k3pp0, Artax80

Avatar utente
Dr.Manetta
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12286
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 11:17
Moto: Honda Hornet 600 Scacchi Gialli
Località: Pottopoli (a sud di Gnoccolandia)
Contatta:

[PI] SR439 "Il Pistino"

Messaggioda Dr.Manetta » giovedì 25 agosto 2011, 10:25

Una delle strade più frequentate dai motociclisti della provincia di Pisa: la SR 439, detta da molti "il Pistino".

Immagine

Il tratto di strada che descriverò è quello che collega Saline di Volterra a Massa Marittina, un percorso immancabile nel carniere dei centauri toscani. La direzione che consiglio è proprio quella sud, partendo da Saline e seguendo le inidicazioni per Pomarance, Castelnuovo Val di Cecina ed appunto Massa Marittima.

Lasciatosi alle spalle l'abitato, la strada sale per poi discendere quasi subito nella valle del fiume Cecina, un ottimo tratto per prendere confidenza con il mezzo scaldando le gomme, visto che l'asfalto è spesso sconnesso. Attraversato il fiume, inizia il primo tratto di strada interessante, fatto di curve e controcurve in salita, anche se non di raggio costante. Lo stato dell'asfalto è generalmente buono e gli incroci sono tutti abbastanza visibili, anche se numerosi (quindi massima attenzione).

Immagine Pomarance

Superata Pomarance, per i primi km la strada offre un tratto interlocutorio, poco leggibile, soggetto spesso a controlli elettronici della velocità e quindi da percorrere ad andatura turistica, preparandosi spiritualmente al tratto più bello che non tarda ad arrivare: "La Valle del Diavolo". Poco dopo aver incontrato l'incrocio per San Dalmazio (sulla sinistra), comincia infatti la sinfonia di curve e controcurve in leggera salita che solo un Dio motociclista avrebbe potuto pensare. E' il terreno di caccia preferito delle superportive. Curve da prima brevi e strette, si fanno sempre più ampie e costanti, tanto da farti pensare di osare qualcosa in più del solito, preso dall'euforia di tale godimento. Ma il pensiero deve rimarene tale, visto che l'asfalto non è molto curato, i guardrail sono sempre li e le Forze dell'Ordine sanno benissimo come non farti indurre in tentazione. Inoltre, se lo si affronta d'inverno, non è raro trovare lastre di ghiaccio molto pericolose.

Immagine Montecerboli

Immagine

Si giunge così a Montecerboli e subito dopo a Larderello. Proseguendo si incontra sulla destra l'incrocio per "il Motodromo" (recensito in un altro post) mentre sulla sinistra ci troviamo al cospetto delle torri di raffreddamento delle centrali geotermiche. Una breve discesa e poi tre divertenti tornantoni in salita che ci accompagnano nell'antico paese di Castelnuovo Val di Cecina.

Immagine Castelnuovo Val di Cecina

Superato il paese (che comunque merita una visita) la strada si allunga lungo le Colline Metallifere, tra campi e boschi di castagni ed offre, per i primi km, grandi rettilinei intervallati da curve a volte secche (occhio agli autovelox). Superato il bivio per Monterotondo, la strada entra nel bosco ed inizia un altro tratto molto divertente, con il nastro d'asfalto che serpeggia ombreggiato fino alla fine del tratto di strada descritto. Superpostive e naked tornano protagoniste, anche se qui i motard possono dire la loro. Prima di tornare ai rettifili luunghissimi che conducono ai piedi di Massa Marittima, la strada offre qualche bella curva in appoggio ed anche un "cavatappino" che farà la felicità dei più smanettoni.

Immagine Massa Marittima

Con l'arrivo sotto Massa Marittima si conclude il tragitto, che volendo può condurci al mare di Follonica. In sintesi, una trentina di km molto divertenti ed adatti a tutti, su una strada trafficata, ma ampia e generalmente curata. Dopo venti forti o piogge intense è obbligatorio procedere con cautela perché la carreggiata potrebbe presentare terra o brecciolino in traiettoria. In inverno, essendo zona collinare, occhio alla formazione di lastre di ghiaccio, soprattutto di primo mattino. Luoghi di ristoro e distributori non mancano.

Voto (da 1 a 5)
Supermotard ***
Naked ****
Supersportive *****
Paesaggio ****

Avatar utente
fast3r
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 7139
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 13:25
Moto: Honda CBR 600 RR
Località: Cork, Irlanda
Contatta:

Re: [PI] SR439 "Il Pistino"

Messaggioda fast3r » domenica 28 agosto 2011, 18:49

Assolutamente un MUST per ogni motociclista toscano! :bene:
Per la stessa ragione del viaggio, viaggiare... (Fabrizio De Andrè)

Nel frattempo in Irlanda... :senza_speranza:
Immagine

Avatar utente
Dr.Manetta
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12286
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 11:17
Moto: Honda Hornet 600 Scacchi Gialli
Località: Pottopoli (a sud di Gnoccolandia)
Contatta:

Re: [PI] SR439 "Il Pistino"

Messaggioda Dr.Manetta » mercoledì 6 maggio 2015, 16:22

Nelle prossime settimane inizieranno dei lavori di sistemazione della sede stradale, quindi potrebbe essere molto facile trovare mezzi e uomini al lavoro, nonché sporco diffuso.
pertanto occhio a chi volesse percorrere questo tragitto nei prossimi giorni.
:bene:

Avatar utente
rallysta
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 11303
Iscritto il: giovedì 13 aprile 2006, 12:13
Moto: Tuono
Località: Bologna
Contatta:

Re: [PI] SR439 "Il Pistino"

Messaggioda rallysta » mercoledì 6 maggio 2015, 22:50

Grande Manetta!
:rallysta: Dove passo io... Non cresce più l'erba! :ossom:

Avatar utente
Artax80
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6019
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 12:15
Moto: Cbr 600 RR Blu
Località: Castelfiorentino City
Contatta:

Re: [PI] SR439 "Il Pistino"

Messaggioda Artax80 » mercoledì 13 maggio 2015, 12:23

Sabato e domenica era abbastanza apposto ancora l'asfalto.
Buche e dislivelli del manto grigio dovuti a slittamenti del terreno a parte non mi è sembrata male!
A giudicare dai dolori del lunedì mattina le prime uscite sono state interessanti e proprio dentro al "Pistino" :dagliene: :dagliene: :dagliene: .
Speriamo riescano a livellare la strada dopo i lavori di cui accennava Doc , non vorrei dover prendere in prestito la conchiglia di mio fratello :rotfl: :rotfl: :moon: :paura:


Torna a “Strade bollenti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron