Yamaha MT-09

Le novità, i test, le impressioni

Moderatori: Zuzz, fast3r, gianluigibombatomica

Avatar utente
Dr.Manetta
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12126
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 11:17
Moto: Honda Hornet 600 Scacchi Gialli
Località: Pottopoli (a sud di Gnoccolandia)
Contatta:

Yamaha MT-09

Messaggioda Dr.Manetta » giovedì 1 agosto 2013, 9:04

Che ne pensate di questa "fun bike" di Yamaha?

Immagine

La Yamaha MT-09, la prima moto equipaggiata con il nuovo tre cilindri di Iwata, arriverà i primi giorni di ottobre e costerà 7.890 euro (colorazioni grigio e blu). Per alimentare l'attesa, Yamaha ha pubblicato un nuovo video in cui la naked “si diverte” in uno scenario post industriale, tra derapate e corse nel buio. La moto è tra le più attese per questo fine anno, per via del prezzo d'attacco e di una scheda tecnica da prima della classe, a partire dal motore da 850 cm3 di cilindrata, 115 CV a 10.000 giri e 87,5 Nm di coppia erogati, secondo Yamaha, in maniera lineare e corposa, privilegiando soprattutto la prontezza ai bassi e medi regimi. Il propulsore è equipaggiato con l'acceleratore elettronico YCC-T ed è dotato di tre mappature: “Standard”, la cattiva “A” e la più docile “B”. Optional l'ABS, ma per la MT-09 non sono previste altre "diavolerie" elettroniche, come ad esempio il controllo di trazione. Il consumo dichiarato è di 17 km/l, per un'autonomia di circa 240 km. Sulla bilancia la Yamaha MT-09 segna solo 171 kg a secco (188 kg in ordine di marcia), un dato inferiore persino a quello della sportiva R6. Le sospensioni prevedono una forcella da 41 mm, regolabile in estensione e un mono regolabile in estensione e precarico. - See more at: http://www.insella.it/news/yamaha-mt-09 ... N4dF4.dpuf


Il filmato fighetto
http://www.moto.it/news/yamaha-mt-09-nuovo-video-prima-debutto-ufficiale.html

Moto leggera, ma con parecchi cavalli e posizione di guida da divertimento. Potrebbe essere un mezzo veramente interessante.

Avatar utente
Artax80
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6019
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 12:15
Moto: Cbr 600 RR Blu
Località: Castelfiorentino City
Contatta:

Re: Yamaha MT-09

Messaggioda Artax80 » giovedì 1 agosto 2013, 9:19

potrebbe sostituire la scacchiera! ;)

Avatar utente
Dr.Manetta
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12126
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 11:17
Moto: Honda Hornet 600 Scacchi Gialli
Località: Pottopoli (a sud di Gnoccolandia)
Contatta:

Re: Yamaha MT-09

Messaggioda Dr.Manetta » giovedì 1 agosto 2013, 17:40

La moto potrebbe anche rispondere ai miei gusti, ma per ora non c'è alcun pericolo... :boh:

Avatar utente
rallysta
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 11302
Iscritto il: giovedì 13 aprile 2006, 12:13
Moto: Tuono
Località: Bologna
Contatta:

R: Yamaha MT-09

Messaggioda rallysta » venerdì 2 agosto 2013, 10:18

esteticamente non mi fa impazzire, come caratteristiche tecniche non è x niente male però!
;)
:rallysta: Dove passo io... Non cresce più l'erba! :ossom:

Avatar utente
2LE
Cervello Fuso
Cervello Fuso
Messaggi: 14564
Iscritto il: sabato 15 aprile 2006, 19:13
Moto: Honda Hornet 600 Blu
Località: Nord italia
Contatta:

Re: Yamaha MT-09

Messaggioda 2LE » sabato 3 agosto 2013, 21:59

Anche a me esteticamnete non mi fa proprio impazzire,il posteriore e' toppo vuoto rispetto all'anteriore.
aiutooooooo!!!!!!!!! frenaaaaaaaaaa!!!!!!!!!
Quando la merda avra' un valore i poveri nasceranno senza il culo
Immagine

Avatar utente
Dr.Manetta
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12126
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 11:17
Moto: Honda Hornet 600 Scacchi Gialli
Località: Pottopoli (a sud di Gnoccolandia)
Contatta:

Re: Yamaha MT-09

Messaggioda Dr.Manetta » giovedì 27 aprile 2017, 10:18

Immagine
cattivi pensieri...

Avatar utente
Dr.Manetta
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12126
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 11:17
Moto: Honda Hornet 600 Scacchi Gialli
Località: Pottopoli (a sud di Gnoccolandia)
Contatta:

Re: Yamaha MT-09

Messaggioda Dr.Manetta » martedì 2 maggio 2017, 14:57

Sempre in tema di MT-09...

Sabato mattina, complice la bella giornata e la gentilezza del concessionario Yamaha di Livorno, avevo preso un appuntamento per provare la MT-09 MY 2017, una moto che già nella prima versione mi aveva molto incuriosito. Dopo gli aggiornamenti del 2016 mi aveva attratto e dopo il restyling 2017 mi ha proprio "acchiappato" :lingua:

Arrivo al concessionario di buon ora e mi presento al desk, dove mi fanno firmare la liberatoria e mi spiegano un po' la moto nei dettagli, tra novità tecniche e le possibili sensazioni di guida che potrei provare provenendo da un 4 cilindri. Mi danno anche 10 euro e mi illudo che sia la paghetta per fare il tester, ma in realtà il serbatoio della moto in prova era quasi a secco quindi il foglio da dieci serviva solo come invito a fargli rifornimento per poter girare tranquillamente. :porca:

Salgo in sella e... caspita! Sembra un enduro 125 anni ottanta per quanto è snella. Restituisce subito una sensazione di grande agilità e grande controllo, grazie alla postura comoda ed alla triangolazione sella/manubrio/pedane azzeccatissima, almeno per la mia corporatura.
Avvio il motore ed il rumore gutturale del tre cilindri con tanto di Akrapovic (il modello in prova ha la marmittona) mi da il benvenuto e mi gasa quel tanto per innestare la prima e partire per la prova.
La frizione sembra burro ed il cambio è preciso e veloce. Per i primi metri cerco di prendere confidenza ed uso la mappa standard che offre una risposta del motore pronta, ma senza eccessiva aggressività. Mi fermo al distributore, faccio benzina e la osservo in esterno alla luce del sole. Per me è proprio bella, anche se la mia abitudine a moto "più antiche" mi fa notare le varie plastiche (comunque di ottima fattura) distribuite su tutta la moto. Ma i tempi cambiano.
Riparto e noto che il cruscotto, semplice ma molto leggibile e con tutte le informazioni necessarie, è in una posizione non proprio immediata da consultare. Rispetto alla mia consuetudine devo farci l'occhio.

Primo rettilineo lungo e provo a dare gas. Il motore è corposo, con una bella schiena, l'Akrapovic fa il suo mestiere rombando e scoppiettando ed in un amen mi ritrovo a velocità fuori codice (parecchio fuori codice) nel centro urbano. Buche ed asperità dell'asfalto schifoso di Livorno sono assorbite con grande tranquillità senza scomporre la ciclistica. Però chiudo il gas prima di combinare qualche danno o prendere qualche multa e cerco di concentrarmi sulla sensazione in sella. Per me, ottima.
Salgo in tangenziale e li provo a sfogare un po' meglio il motore... Che dire... Nonostante tiri anche ai bassissimi regimi, la MT-09 ha anche un notevole allungo che non sembra esaurirsi mai. Inebetito da tanta grinta, in pochi secondi mi ritrovo all'uscita che dovrei prendere e la affronto piuttosto di fretta, pure troppo per i miei gusti. Faccio il collo d'oca piuttosto allegro, con un po' di timore per lo stato della strada, ma la moto risponde benissimo. La grande agilità non si trasforma in nervosismo in curva, anzi, la moto appare piuttosto stabile e l'anteriore ispira fiducia. Così decido, di fare due volte avanti ed indietro tra le due uscite per testare l'accelerazione del motore e la ciclistica in uscita dalla tangenziale. Non avrei mai smesso... Che fava. :ghgh:

Poi decido di smettere, prima che chiamino il 118 e mi portino a fare un bel TSO e prendo la via per Tirrenia, cercando di capire altro della moto. Le mappe motore sono tutte e tre sfruttabili. La A sportiva da una risposta pronta all'acceleratore, ma non nervosa. La B rallenta la risposta del motore, ma senza ammazzarlo. La STANDARD comunque è perfetta per quasi tutti gli usi. Il TC lo trovo e lo lascio a livello 1, tanto non lo posso testare, visto l'ambiente in cui sto provando la moto. Avrei voglia di fare la prova di impennata, ma... la moto non è mia e le forze dell'ordine sono sempre in agguato, quindi desisto.
E girellando, girellando, facendo i saluti alle belle figliole (ricambianti) in costume che si stanno dirigendo in spiaggia, inverto la marcia e torno verso il concessionario per riconsegnare "la bestiola".

Conclusioni? Mi piaceva sulle riviste, mi piace ancora di più dopo averla provata. Confermo le impressioni dei tester giornalisti riportate sulle varie testate. E' una moto muscolosa, ma sfruttabile ed anche amichevole, sempre a patto di dargli del lei visti i cavalli e la coppia che il motore mette a disposizione. Una fun bike con tutti i crismi, probabilmente anche valida per del turismo a due a medio raggio, visto lo spazio sulla sella posteriore. Credo anche (anzi, ne sono sicuro) che su strade piene di curve o piste molto guidate, la MT-09 potrebbe far vedere i sorci verdi a superbike da tre volte il suo valore.

Il prezzo per il modello base, senza contrattazione, chiavi in mano è di €.9.300,00. Non male per quello che offre. Oltretutto il concessionario mi ha anche invitato a fare un secondo test, con durata un po' più lunga, per portarla su una strada "curvosa" al fine di testarne le vere qualità dinamiche. Non è detto che non lo faccia.

:dagliene:

Avatar utente
rallysta
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 11302
Iscritto il: giovedì 13 aprile 2006, 12:13
Moto: Tuono
Località: Bologna
Contatta:

Re: Yamaha MT-09

Messaggioda rallysta » martedì 2 maggio 2017, 17:29

Vai Manetta!
Approfitta del secondo test!
E postaci anche alcune foto!
Dagliene!
:rallysta: Dove passo io... Non cresce più l'erba! :ossom:

Avatar utente
Bendo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7536
Iscritto il: lunedì 17 aprile 2006, 18:59
Moto: Honda Hornet 600 Blu
Località: Gnoccolandia
Contatta:

Re: Yamaha MT-09

Messaggioda Bendo » mercoledì 17 maggio 2017, 21:37

Grandissimo Dottore!!!

Ma guarda che ho fatto i tuoi stessi pensieri, lo scorso anno... in cui l'ho provata (fortunatamente) sulle strade della raticosa. Molto più adatte ad un test ride del centro di Livorno. Fortunatamente un amico aveva l'MT-07 e ce le seiam oscambiati a metà prova. Molto molto belle entrambe. Tant'è che appena ho venduto il multistrada mi son messo alla ricerca di un usato!

... che non si trova ... a meno di non pagarla quasi come il nuovo (e quini non ne vale la pena)

Persoanlmente la cosniedero la prima e vera novità nel comparto "moto entry level" dai tempi prima della monster e poi dell'hornet.
Qualche anno fa non avrei mai immaginato che un tre cilindri di casa yamaha fosse l'arma vincente. Mi sarei aspettato una mossa dall'inglese triumph, purtroppo la street pur essendo bellissima e molto efficace, non ha mai abbassato i prezzi e guadagnato quell'usabilità tipica delle moto jap.

Veramente una bella prova ed un ottimo prodotto. :primo: :primo: :primo:
"Piego, quindi sono."
(Joe Bar)
ImmagineBendo :bob: :bendo:
"Poche osservazioni e molto ragionamento conducono all'errore,
molte osservazioni e poco ragionamento conducono alla verità."
(Proverbio cinese)


Torna a “Moto vetrina”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron